Ai domiciliari a Verrès ma va a Volpiano

Nonostante fosse agli arresti domiciliari a Verrès, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il giorno di Pasquetta si è messo al volante ed è andato fino a Volpiano (Torino). Poi è rimasto bloccato per un guasto all'auto e per rientrare a casa ha dovuto prendere un treno a Torino. Su richiesta del pm Carlo Introvigne, il gip di Aosta ha disposto l'aggravamento della misura cautelare nei confronti di Redouane Aznag, marocchino di 51 anni, che è quindi finito in carcere. I carabinieri lo avevano arrestato lo scorso 31 marzo per tentato omicidio e tentata violenza sessuale ai danni di una prostituta: in base a quanto ricostruito dagli investigatori anche con la testimonianza della donna, il 18 febbraio a Saint-Vincent l'aveva investita con l'auto a seguito di una lite, dopo aver provato ad avere un rapporto. Durante l'interrogatorio di garanzia si è avvalso della facoltà di non rispondere. "Escludiamo la responsabilità nei termini indicati dal capo di imputazione", dichiara il suo avvocato, Liala Todde.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AostaCronaca.it
  2. News Biella
  3. News Biella
  4. Giornale La Voce
  5. News Biella

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Perloz

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...